Bruxismo: Segni e Sintomi

Cos'è il Bruxismo?
Se vi svegliate con le mascelle doloranti e il mal di testa, probabilmente soffrite di bruxismo, il digrignare e lo stringere dei denti. Il Bruxismo rende i denti deboli e doloranti e alcune volte parte dei denti vengono letteralmente consumati. Il Bruxismo può, in casi gravi, distruggere l'osso che circonda il dente e il tessuto delle gengive. Può anche portare a problemi che coinvolgono l'articolazione della mascella, quali la sindrome dell'articolazione temporomandibolare (ATM).

Come so se soffro di Bruxismo?
Per molte persone, il Bruxismo è un'abitudine inconscia. Non ci si rende conto di farlo finchè qualcuno non ci fa notare che si sta ringhiando nel sonno. Altri scoprono, durante un normale controllo dal dentista, che i denti sono consumati o che lo smalto e fratturato.

Altri segni del Bruxismo comprendono dolore al viso, alla testa e al collo. Il dentista può diagnosticare se il dolore facciale è legato al Bruxismo.

Come si cura il Bruxismo?
La cura appropriata dipende da cosa scatena il problema. Il dentista può determinare la causa del Bruxismo esaminando i denti e ponendovi delle domande. A seconda del numero dei denti danneggiati e delle possibili cause, il dentista può suggerire quanto segue:

  • Portare un apparecchio durante il sonno appositamente studiato per aderire ai vostri denti: l'apparecchio scivola sui denti superiori e li protegge dal digrignare contro quelli inferiori. L'apparecchio è un buon modo per tenere sotto controllo il Bruxismo ma non è una cura.
  • Trovare dei modi per rilassarsi. Lo stress quotidiano sembra essere una delle cause principali del Bruxismo e tutto ciò che può ridurre tale stress è utile: ascoltare la musica, leggere un libro, fare una passeggiata o farsi un bagno. Anche applicare uno strofinaccio bagnato caldo o tiepido ai lati del viso può aiutare il rilassamento dei muscoli.
  • Ridurre i "punti alti" di uno o più denti per livellare il morso. Un morso anormale, in cui i denti non aderiscono perfettamente, può essere corretto con nuove otturazioni, corone, ponti o con l'ortodonzia.